Come creare il tuo home ritual di 30 minuti (anche quando sei di corsa)

Come creare il tuo home ritual di 30 minuti (anche quando sei di corsa)

30 minuti su 10.080 – i minuti di una settimana – sono pochi, pochissimi. E poi ormai lo senti dappertutto: devi ritagliarti del tempo per te stessa, non metterti all’ultimo posto, rallentare e bla bla bla. Ma se dovessi seguire tutti i consigli che leggi la giornata non basterebbe comunque – l’ho pensato spesso anch’io. Quindi che si fa?

Sto frequentando un corso per imparare il training autogeno respiratorio. Non è di questo che ti parlo oggi, ma è lo spunto per dirti una cosa importante. Mi ha colpito sentire che molte delle partecipanti non riescono a trovare 10 minuti al giorno per fare il training e che lo vivono come un dovere aggiuntivo invece di un momento di benessere. Sembra assurdo ma è così.

La psicologa che tiene le lezioni continua a ripetere che si tratta di priorità: dedicare qualche minuto a te stessa prima di esaurire le energie e sentirti uno straccio, è fondamentale.

“Te stessa” non dovrebbe essere un compito noioso da rimandare sempre a domani.
E allora perché releghiamo il nostro benessere ai ritagli di tempo?
Perché c’è sempre qualcosa di più urgente da fare?
Perché invece di riposare quando siamo esaurite beviamo un caffè per tirarci su?
In aula si è scatenato il dibattito.

Siamo abituate a fare così, ma questo non ci rende brave bambine multitasking degne di un bel voto a fine giornata. È più probabile che ci renda isteriche.
Ma possiamo cambiare ritmo se vogliamo.

SCEGLI IL TUO RITUALE DI BENESSERE

Fermati un secondo e scegli. Scegli una cosa che diventi il tuo home ritual personale.

Qualcosa che ti regali benessere fisico e mentale nello stesso momento, in sinergia.
Che duri abbastanza tempo da appagarti e abbastanza poco da poterlo fare davvero.
Che non sia un impegno quotidiano ma un piacere extra settimanale.

Qualcosa come un rituale di benessere con bagno caldo, trattamento viso e una piccola meditazione.

Mi sembra di sentirti mentre pensi “eh ma non ho tempo per queste cose, è già tanto se mi strucco la sera”.
Lo pensavo anch’io e non immaginavo che quella mezz’ora sarebbe stata capace di moltiplicare i suoi effetti benefici come una scia, anche nei giorni seguenti.

I BENEFICI DI UN HOME RITUAL

Secondo diversi studi scientifici, un home ritual con un bagno caldo ti ti regala benefici fisici e mentali, e ti fa sentire:
– più serena
– meno stressata (il cortisolo diminuisce)
– più felice (la serotonina aumenta)
– più in armonia con il tuo corpo
– più bella
– coccolata e protetta come nel ventre materno
– con meno calorie (ebbene sì, bruci anche calorie!)
– con la muscolatura più rilassata

Non male, eh?

CREA IL TUO HOME RITUAL DI 30 MINUTI

Basta togliere 30 minuti dai 10.080 della settimana per creare il tuo rituale di benessere personale.

Scegli una sera alla settimana e dedica mezz’ora ad un bagno caldo e un trattamento viso. Ti suggerisco di farlo la domenica sera, prima di ricominciare la settimana di lavoro. Così:

1. Accendi due candele

2. Metti una musica new age rilassante come sottofondo

3. Riempi la vasca con acqua calda e il tuo bagnoschiuma preferito

4. Mentre il profumo si diffonde, struccati con un buon prodotto (a me piace molto il burro di Double B)

5. Applica una maschera viso per circa 10 minuti – quella più adatta alla tua pelle – poi rimuovila con un panno morbido (io utilizzo quello in microfibra dell’Estetista Cinica)

6. Spegni la luce e immergiti nell’acqua calda e profumata della vasca da bagno. Lasciati cullare dalla musica, dal profumo che accarezza le narici e dalla luce tenue delle candele per 10-20 minuti, la durata ideale di un bagno secondo gli esperti.

7. Puoi usare questo tempo per fare anche una piccola meditazione e amplificare ai benefici di questo rituale: chiudi gli occhi e ascolta il tuo corpo, immagina di percorrerlo dalla punta dei piedi fino alla testa rilassando ogni parte. Apprezza la sensazione di pace, onora il tuo corpo che ogni giorno ti permette di vivere, muoverti, lavorare, amare, camminare ed esprimere chi sei. Ringrazialo per essere perfetto così com’è.
Quando sei pronta, apri gli occhi e preparati ad uscire dalla vasca, come una nuova te rigenerata.

Cosa ne pensi di questo home ritual?
Se riuscissi a farlo ogni settimana sarebbe una meraviglia. Se pensi di non farcela – ma è prorio così? – puoi regalarti questo tempo per te ogni anche ogni due settimane, come un piacere extra da dedicare al tuo corpo e alla tua mente.
Vedrai, ti piacerà moltissimo.



E tu, che ne pensi?