Organizzare la partenza per le vacanze: facile e senza stress

Evviva! È estate e finalmente si parte. Quanto hai aspettato questo momento? Fare la valigia e organizzare la partenza per le vacanze, però, è solo una scocciatura che ti separa dalla spiaggia – dove ti immagini già sdraiata al sole, con un romanzo e il tuo costume preferito.

Ma ti tocca e non vuoi ridurti a fare tutto la sera prima di partire, con il rischio di dimenticare qualcosa. Anche perché, oltre a scegliere i vestiti per te, devi occuparti di abiti e cose varie per il resto della famiglia – inclusi secchiello e paletta per i castelli di sabbia che farai, fra una pagina del libro e un bagno in mare.

La buona notizia è che, con una lista e un po’ di organizzazione, fare i preparativi per la partenza diventa più facile e veloce.

Oggi ti racconto come ho imparato a fare io: ti parlo da madre e donna con la valigia (la preparo, per tre, un weekend sì e uno no) e da viaggiatrice di professione (quando non scrivo, organizzo viaggi).

Come organizzare la partenza per le vacanze

1. La lista: dieci giorni prima di partire, fai la lista delle cose da portare con te e dividila in categorie. Io divido in:

  • “spiaggia” >> costumi, teli mare, infradito, solari…
  • “bagno” >> spazzolini da denti, dentifricio, trucchi, bagnoschiuma, ecc.
  • “vestiti” >> per te, per i bambini
  • “casa” >> se vai in appartamento, qui scriverai quello che serve per la casa, dall’asciugapiatti agli alimenti basic che vuoi portare con te. Io di solito (se viaggio in macchina e non ho problemi di spazio) porto delle confezioni piccole di sale, bustine di tè e di zucchero, biscotti, una confezione di pasta e un sugo pronto, un piccolo flacone spray con un detergente multiuso. Questo evita di lasciare grandi confezioni a metà, a fine vacanza, e ti libera dall’obbligo di correre al supermercato appena arrivata
  • “giochi” >> pochi e piccoli, compresi libri di favole e il necessario per disegnare
  • “varie” >> macchina fotografica, caricabatterie per il cellulare, notes ecc.

2. Gioca d’anticipo: il weekend prima della partenza, apri l’armadio e metti da parte i vestiti che porterai. Così non ti troverai all’ultimo momento senza il vestito che ti piace tanto, perché è rimasto nel cesto delle cose da lavare.

3. Lavatrice: lava e stira per tempo i capi che vuoi portare con te. Sembra ovvio, ma a me è capitato di trovarmi la sera prima di partire con i vestiti da stirare (ne sai qualcosa anche tu?).

4. Subito al mare! Prepara una borsa (o una parte della valigia) con tutto l’occorrente per la spiaggia: all’arrivo avrai la borsa mare già pronta (oppure, ti sarà facile trovare tutto dentro la valigia).

5. Fatti bella: tre giorni prima di partire prenota l’estetista e ripassa le regole auree per non scottarti al sole.

6. Controlla le prenotazioni: due giorni prima di partire, controlla le tue prenotazioni (orari dei voli, treni, traghetti, hotel, residence, appartamento…) e stampa tutto, soprattutto le carte d’imbarco. Carta d’identità e passaporto li avevi già controllati e sono validi, vero?

7. Le valigie, finalmente! Il giorno prima di partire, metti tutto in valigia! E vedrai, siccome ti sei portata avanti durante la settimana, ti basterà meno di un’ora.

A proposito, nel prossimo post entriamo nei dettagli e vediamo come fare la valigia: parleremo di “arrotolamento” (fa miracoli!), sacchetti da viaggio e abbinamenti facili. 

8. A portata di mano: sia che viaggi in macchina, in aereo o in treno, tieni con te l’essenziale (soldi, documenti e prenotazioni, occhiali da sole, cellulare, fazzoletti, acqua…). Per i bambini invece, puoi preparare uno zainetto con un quaderno, dei pennarelli, un libro, la merenda, delle salviette e qualche giocattolo.

9. Il giorno della partenza: aggiungi ai bagagli le ultime cose e… via verso il mare! Senti già il frangersi delle onde e il calore del sole sulla pelle?

Quali sono i tuoi consigli per la partenza? Condividili con me e con le altre #DonneOttimiste. Ti aspetto nei commenti, anche solo per augurarci buone vacanze 🙂

E tu, che ne pensi?